sabato 27 maggio 2017

Un contest di CW "chirpato"

Poche sere fa, precisamente il giorno dell'Ascensione, cioè il 25 maggio u.s. ho partecipato per qualche ora ad un eventyo indetto dal QRPCC e precisamente il QRP MAS, che anche se viene definito un contest tale non è affatto PER FORTUNA: si tratta di fatto di un "incontro" on air fra gente che usa in massima parte apparecchi autocostruiti, o nella parte RX o in quella TX o in entrambe.
Quindi MAS: Minimal - Art Session, ovvero emissioni effettuate con apparecchiature minime o minimali.

In passato l'idea del Minimale mi era sempre stata un po' invisa, identificandola con apparecchi rimediati, arraffonati e di prestazioni sempre assai ridotte.
Poi pian piano ho indagato meglio e conosciuto varie persone (essenzialmente del Nord Europa, sigh...) che costruiscono apparati alle volte esplicitamente per partecipare e quindi provarli on air, in questo evento.
Sul sito tenuto da DL0HBS, sono disponibili foto e schemi di diverse realizzazioni degli ultimi anni e di sicuro c'è stimolo per chi vuole curiosare e si sente attratto dalla materia.

Da tempo indago su soluzioni e studi vari e quindi certi call mi sono noti.
Con alcuni ho avuto anche proficui scambi di idee, esperienze e schemi, ma l'altra sera attorno a 7030 ho acceso e sentito diverse chiamate e note CW, diverse delle quali in parte  pigolate ossia "chirpate", come si dice in gergo.
Una volta c'erano le famose stazioni UB5, o l'effetto UB5, proprio perché gli Ucraini erano tanti e potevano essere in aria solo con apparati homemade, visto il "muro" che ci divideva e quindi la nota CW pigolata era tipica.
Ma oggi, no!
Oggi si tratta di apparati homemade ovvero di repliche di apparecchi della WWII ovvero di altro, ma sempre homemade!
Ho sentito DJ5RE che chiamava con un ronzio da paura. Di sicuro avrebbe suscitato rimostranze e critiche di tanti, e invece (a parte avere una potenza di ben 4/5W!) a me ha emozionato e ho insistito per collegarlo, una decina di minuti, fino a che non si è fatto QSO.


Mi ha spiegato poi, a evento terminato, che aveva un TX homemade Hartley che va benissimo in 3,5 MHz, ma che in 7 MHz risente come ovvio di molti effetti (anche della rotazione dell'antenna, che evidentemente varia qulche suo parametro che quindi riflette tale variazione sul carico del TX, e quindi, sulla nota CW.
Molti storcono il naso: è più semplice farsi un bel DDS, o un kit, o un apparato bell'e fatto.
E invece siamo riusciti a fare QSO, passandoci tutti i dati e non il solo 599, ma nome, qth, condizioni di lavoro e quant'altro, tranquillamente.
Tom ha messo  log una trentina di QSO fatti tutti con tale apparato!

Può sembrare controcorrente, anzi trstemente malinconico realizzare apparati di tal fatta e oggi, dopo 100 anni provare ad usarli, oppure...può essere emozionante, può essere suggestivo, esattamente come salire su una montagna come il Cervino dove salì nel 1865 Whymper gareggiando con  Carrel! EMOZIONANTE!
Quanta emozione si prova a usare una apparecchiatura preconfezionata che non so bene cosa faccia e che non so modificare se serve, non dico riparare?

Altra cosa incredibile: c'è un altro OM, sempre tedesco, Bernd DF3DL che è un professionista e tecnico e che usa bene la simulazione con LT Spice ed ha realizzato un RX/TX prima simulandolo ed ottimizzandolo a PC e poi man mano aggiustandolo al meglio col saldatore.
Dialogando con lui e scambiandoci email di contenuto tecnico notevole, vista la conoscenza e preparzione incredibilmente affascinante di questo OM, mi ha fatto riscoprire il mondo della simulazione al PC che avevo abbandonato diveri anni fa e riappassionare e assaporarne il fascino e l'utile.
Ma quel che conta è che l'approfondimento tecnico è di un livello tale da fare impallidire i post cosiddetti "tecnici" che appaiono su vari forum su cui si dibatte se mettere una resistenza su un 7812 ovvero come tarare una Miracle whip antenna.


Concludendo: la radio non è affatto morta, sono morti certi soggetti che non vogliono andare oltre il loro piccolo orizzonte.
Non si tratta di studi e preparazione tecnica, ricordo sempre Luigi I4AWX che realizzò un RTX a copertura continua di prestazioni notevoli, credo un venti/venticinque anni fa e pubblicato su RKE, e Luigi AWX è...un avvocato!
Si tratta di voler alzare il c..(finisce per ulo) e darsi da fare e non stare a perdere tempo in diatribe senza significato e avere la passione di capire, imparare, addentrarsi in territori nascosti, ma non vietati.
La Radio c'è sempre, le tecnologie ci sono, si tratta di usarle a modo giusto.
Oggi mi hanno parlato del CW su WA, non fa per me, il CW mi serve per comunicare in radio, per godere del suo suono ma in aria. Ma altre cose, appunto, come il CAD, hanno un loro senso e allora altro che kit cinesi, altro che Baofeng e ca...te varie....c'è tanto da fare, tanto da cacciare e imparare...
Sarebbe bello che si potesse dialogare per email non solo con OM del Nord Europa, ma anche in lingua Italiana con italiani, se gli italici non stessero a comprare solo ed avessero voglia di fare....

Ma per ora, aspettiamo!

1 commento:

Carlo D'Angelo ha detto...

Ciao Sa'.
Sto provando a contattarti tramite il tuo blog. Ci avevo già provato, ma non credo che il mio messaggio ti sia arrivato. Ti lascio nuovamente una mail dove puoi scrivermi:
carlo.dangelo-1958@poste.it
Dai, che abbiamo tante cose da raccontarci.

Un abbraccio

Carlo