martedì 7 marzo 2017

MOPA 3.0


MOPA 3.0 è in azione da due giorni, in aria, fatto il primo QSO, e ora sottoposto sia a prove che aggiustamenti e sistemazioni prima del via definitivo, come in ogni progetto che si rispetti.

MOPA = Master Oscillator Power Amplifier, nel senso stretto del termine dovrebbe trattarsi di un oscillatore di potenza, quindi più adatto come acronimo ad un oscillatore - trasmettitore, insomma One Tube, ma qui si tratta di una sorta di compromesso: un oscillatore con 6CL6 che non avevo mai usato, preferendole sempre la sorella anziana, ma molto affascinante 6AG7, metallica Octal nera; ed un amplificatore di potenza con 6DQ6 alimentato addirittura a 700 V.
Quindi anche se non proprio il nome di Mopa, a me piace e lo uso.
3.0 perché si tratta della terza versione, sperimentando mi pare sia la migliore, il miglior compromesso fra pochi componenti, potenza decente per fare QSO quasi sempre ed efficienza.
Il bello è che si tratta di tutti componenti rimediati da smontaggi vari, a parte le valvole e...lo chassis.

Per questo una parola in più è direi d'obbligo.
Un amico, Cris IZ3CQI, ha conosciuto e contattato John Landrigan KA4RXP, un radioamatore USA, appassionato di un certo tipo di circuiti. Lui dopo vari contatti con Cris ed anche con me, volle regalarci degli chassi per realizzare l'accoppiata RX-TX Super Novice, una stazione completa per Novices appunto, USA, formata da un TX semplice ad una valvola ed un ricevitore del tipo Regen con due valvole.
Voleva far sì che noi costruissimo queste stazioni per poi fare prove transoceaniceh di QSO, appunto con potenze ridotte ed apparati come dire, nostalgici.

Un mesetto fa, Cris mi ha spedito la mia parte di pezzi e anche ci ha aggiunto qualche altra cianfrusaglia delle nostre e per la prima volta dopo oltre 40 anni di radio, mi sono trovato uno chassi bello, ben tagliato con i fori ben fatti e regolari e con le misure giuste, insomma quelo che per me è sempre stato il tallone di Achille, la parte meccanica, era risolta!
Di qui l'entusiasdmo di realizzare una versione adattata anche da me, e quindi modificata, del TX prima e poi (seguirà presto) anche dell'RX. Così alla sola 6DQ& che era prevista per l'One Tube Oscillator (quello si un vero MOPA!), si è sostituita una versione Two Tubes, ma con alcuni vantaggi, non ultimo la manipolazione meno chirpante...
Dopo un mesetto di lavoro nei ritagli di tempo ecco che quindi il Mopa 3.0 ha preso vita e domenica primo QSO con stazione OK1ATP con somma mia soddisfazione.

Al di là del solito elenco di collegamenti o sensazioni, devo dire che ho avuto vari incovenienti sempre risolti e che mi sono stati utili. Non ultimo il circuito di break-in, quello di manipolazione poi adottato (non di catodo, bensì di interdizione delle valvole, con negativo manipolato all'uopo) e altre cosette meccaniche come dover fare entrare la seconda valvola senza accatastare tutto dentro allo spazio disponible, far entrare il commutatore del pi-greco del PA e così via.

Alla fine anche i problemi, o forse soprattutto quelli, al di là dello sconforto momentaneo, talvolta, nel constatare nuove impreviste difficoltà che rallentavno il lavoro, sono stati il veicolo per acquisire nuiova esperienza, per risolvere problematiche varie e sperimentare soluzionei circuitali e meccaniche che poi si sono rivelate corrette e ottimali.
Insomma un lavoro un po' lungo, ma di soddisfazione.

Ora tutto è ancora solo Rock Bound, quindi a quarzo, e con che soddisfazione!
Ma seguirà un VFO basato sul BC221 di buona memoria ed allora avremo la frequency agility del VFO driven Transmitter.

Ora mi godo anche solo il piacere di vedere il nuovo nato stare là sul tavolo, ancora provvisorio, eppure già a pieno diritto, nella "famiglia".

E ancora una volta mi dico che questo hobby che per me è Passione e quindi non un mero passatempo, mi sta dando molto, molto più del semplice acquistare un apparato e metterlo in funzione per sentirmi bravo nel collegare il DX con 500 W e magari il cluster in supporto.

Inutile ripetersi...meglio godersi le cose...la Radio, QUESTA RADIO!









Nessun commento: