domenica 31 gennaio 2016

Rileggere per imparare



Giusto ieri un amico aveva postato perplesso un link veramente  desolante:
http://www.remotehamradio.com/the-stations/, dove a quanto pare si paga l'affitto a distanza e si usa una stazione per fare poi i collegamenti (leggasi essenzialmente DX) con il proprio call.
"Desolante" perché è l'evoluzione, visti i tempi e la tecnologia allegata, di quando c'era chi faceva il DX usando la stazione dell'amico, ovvero poi, era l'amico stesso a chiamare e are il collegamtno, usando l'altro call....

Insomma inutile starli a definire in modo politically correct: erano  e SONO IMBROGLIONI!

A questo aggiungo un complimento preso da un film in cui  Bruce Willis per provocare ed offendere il suo nemico lo definisce "mentecatto"! Ecco direi che la parola si addice a questi esemplari umani che credono di potersi fregiare del nome di Radioamatori.

Ridicoli e penosi.

Ed allora ringrazio dil Cielo che mi fa emozionare ed entusiasmare al leggere questo articolo di QST in cui il famoso VFO/Frequency meter BC221 viene arricchito di una catena amplificatrice e sfruttato come VFO di staizone TX.

K4CHE ha scritto ben due parti dun lungo articolo svolto su diverse pagine del suo sito web e leggere quelle pagine mi ha letteralmente contagiato. Da tempo paventavo il momento e mi ero provvisto di alcuni esemplari di BC221, pronti ad essere usati in diversi modi, uno di questi quindi ora verrà destinato a tal uso.

Rido e me la beo a pensare a coloro, mentecatti, appunto che pagano per poter usare stazioni di altri, a pagamento. Il moderno degrado di una società in decadenza esattamente come l'Impero Romano ai tempi della sua caduta imminente, porta a monetizzare tutto. Basta pagare e si ha tutto, anche quelle attività che dovrebbero/potrebbero costituire uno svago oltre che occasione di crescita culturale, tecnica, personale.
Basta pagare ed hai il RTX nuovo, basta pagare e c'è chi ti installa la stazione, le antenne, tutto.
Basta pagare e senza nemmeno avere la stazione usi quella di un altro.

Mi viene in mente un OM di quando ero io ragazzo, che si fece fotografare davanti alla linea Drake di un amico, e mise quella foto sulla propria QSL. Che pena, l'umano è sempre stato così, basta trovare i soggetti adatti e si mette in piedi qualsiasi teatro, comico, economico o tragico, come può essere qualsiasi mercato, come è per campi di cosiddetta" prigionia", o dittuture in cui gli scagnozzi li trovi sempre, disposti a fare il cosiddetto "lavoro sporco".

E fra coloro che usano una radio perché non ce ne possono essere disposti a quest idiote cretinate? mentre c'è chi guadagna e lucra sulle medesime?

Ed allora veramente grazie al Cielo che mi emoziono come un bambino di fronte ad un QST di 70 anni fa e di fronte alle realizzazioni di sicuro non digitali, eppure pregne di Ham Spirit di un vero OM.

Il resto è veramente noia, ma una noia mortale, che puzza di carogna.

Nessun commento: