venerdì 9 ottobre 2015

Il radio - "fanciullino"


No non scrivo di letteratura, ma lo studio regresso ha lasciato le sue tracce e per fortuna.....lo studio serve per provare a capire qualcosa in più, per usare gli stimoli e farne qualcosa di "nostro" e forse...provare a crescere un po'.

Ora questo mio fanciullino, in me, con la Radio ha spesso sfogo e manifesta la sua presenza in modoanche dirompente, come ieri sera.
Ieri sera ho finalmente messo a punto il link sulla bobina del tank di placca del MOPA homemade e finalmente ho potuto proivare a vedere se qualche particella di potenza usciva in antenna.



Non ho alcun problema a confessare che mi aspettavo (speravo) qualcosa sui 200/400 mW) perché la 6L6 alimentata con soli 180 V sotto carico, credevo fornisse pochissimo, invece, quando ho messo tutto a punto, fili e cavetti volanti e quindi da starci attenti non poco, per evitare rischi di elettro-emozioni, ho visto la lancetta del Wattmetro schizzare sulla scala 5 W max, a ben 1 W!

Ovviamente non c'è adattamento di antenna e quindi potrebbe anche darsi che la letura si di molto sballata, ma quello che è stato emozionante, e lo dico apertamente, esattamente e più che oltre 40 anni fa, quando emisi i primi vagiti in radio in banda 27 MHz con la rete del letto per antenna, è stato un misto di emozione, di commozione, di entusiasmo, dovuti a vedere qualcosa di fatto da me, emettere in aria un segnale, vederlo inviare in aria e pensare: funziona, ci sono riuscito, l'ho fatto e va.

Potrei pensare che sia anche questa una forma di ego, ma di sicuro non mi sento, né mi sono sentito più bravo di altri, più abile di...., mi sono sentito come un bambino entusiasta di un qualcosa che gli è stato regalato dalla Vita.

Il "fanciullino" si è manifestato! E per fortuna!

Questo credo che renda la nostra Passione unica, o comunque eccezionale 
e il poter realizzare anche apparecchiature semplici, o forse proprio perché semplici, ma pur funzionali e che permettono esattamente quello che permettono altre molto più costose, rende soddisfatti, felici, entusiasti, se......

....SE  si ha la fortuna di meravigliarsi ancora per le cose semplici, per cose che per tanti sono anche sciocche, se si ha la fortuna di godere del piacere di cose così, questo  è godere della Radio, del profondo di questa Passione, e questo è un grande unico eccezionale DONO!









Nessun commento: