martedì 8 settembre 2015

CO2KK Arnie Coro




Questa mattina ho letto sul "reflector" del gruppo "glowbugs.net", il post di un radioamatore cubano, CO2KK, un certo Arnie Coro, il quale scrtive cose che a mio modestissimo vedere sono "sublimi". Consideriamo si tratta di una persona che ha fondamenta tecniche ben solide ed un curriculum di tutto rispetto, specie poi tenendo conto che è vissuto in un Paese che ha sofferto la mancanza di un "mercato" come lo concepiamo noi occidentali, dimenticando spesso che non dovunque è così o lo è sempre stato.
Ho fatto una ricerca su questo Personaggio ed ho trovato dei passi che cito testualmente, tratti da un blog dedicato e che  sento come una sorta di lezione:


“Yes amigos, it is very easy for people having access to the money and the possibility of buying factory built radios or even well designed kits with full instructions and each and every part required… even washers , to just sign a check or complete and electronic transaction that will bring to  their homes a nice piece of equipment… 

But that is not the case for many of us, that do enjoy very much the amateur radio hobby, and think not only about ourselves, but also about those that may benefit from also well designed, easy to assembly and to adjust radios that can be built using locally available parts. 

Try to find even the lowest cost ceramic filter for building a single sideband rig in no less than 130 countries around the world and you will meet with the fact that they are impossible to locate, and the same goes for ferrite and powdered iron toroids, IF transformers, RF power transistors, small relays , RF connectors, resistors and capacitors, not to mention quartz crystals and integrated circuits !”

L'autore del blog definisce Arnie  a "SolderSmoke named Arnie ‘Homebrew Hero" e credo che mai definizione sia stata più azzeccata.
Oh...dimenticavo, Arnie, al secolo Arnaldo Coro, è anche professore...ma non mi sembra che se ne faccia un vanto.
I grandi uomini sono questi! 





Nessun commento: