venerdì 8 agosto 2014

Il Mountain QRP Club


http://mqc.beepworld.it/


L'ho conosciuto qualche anno fa, allora vivevo al mare, a Sud di Roma e i monti erano la mia Chimera e la carota che mi spingeva a trottare e tirare la carretta: sono il Mountain QRP Club, il club che impersona quello che per me è il più bel connubio: Radio e Montagna: i miei due amori!

Allora mi ci sono iscritto senza grandi programmi e senza nemmeno badarci troppo, lo riconosco. Ma mi ci sono iscritto perché per me la Montagna come la Radio sono come le gambe per un animale: servono a muoversi, nella vita.

Poi, quest'inverno mi hanno coinvolto nel gruppo che tira la “carretta” del Club, ma senza quell'idea di fatica a cui la parola “tirare” potrebbe far pensare; tutt'altro, a parte una certa propensione a badare abbastanza ai diplomi ed alle gare, che direi del tutto normale e non essere un problema, mi piace sentire che specie il gruppo IN3, è composto di “AMICI” che sono anche OM e che amano la Montagna.

E questo si sente!

Forse sbaglio, ma lasciatemi sbagliare e nel caso illudermi: li sento avere fra loro una qual relazione di amicizia che è difficile avvertire facilmente in altri ambienti e che credo derivi anche dal frequentare le montagne, e magari in cordata, condividendo qualche pericolo, situazioni non sempre solo banali e un amore per quell'ambiente che mi manca così tanto: le rocce!



Glielo invidio questo sì, questo ambiente e quelle atmosfere, quel sentire che mi era così normale fino a pochi anni fa ed a cui non ho affatto rinunciato, ma che oggi, devo attendere di poter rivivere. Ma gli invidio anche questo essere direi uniti, amici, appunto, in due campi così affascinanti, perché sono campi che possono unire, affratellare e pare che loro ci stiano riuscendo.



Gli invidio che escono di casa e vedono le pareti che di sera diventano rosa e rosse, le Dolomiti; gli invidio la grappa bevuta con amici magari dopo aver faticato per arrivare al rifugio, gli invidio questo divertirsi insieme.

Non si ha sempre tutto, non si può sempre, non è un dolore. Ma dire ciò che penso è alla base di questo blog e questo lo penso e lo dico senza invidia malevola, ovviamente.

Essere un membro del MQC mi piace, mi diverte e mi onora.... e man mano ci prendo sempre più gusto.



Vale la pena, ne valeva allora come oggi!

Nessun commento: